25 settembre 2010

FIRENZE AMORE E ODIO


Ormai il rientro a lavoro è imminente, quindi cerco di fare tutto quello che mi ero prefissata di fare in questi cinque mesi e che ad oggi ancora non ho fatto :-( solo una cosa ho fatto ho partorito :-)))
Nella scorsa settimana mi sono organizzata e sono andata in centro con la piccolina un passeggino attrezzatissimo ed un appuntamento da rispettare.
E' stata una giornata di scoperte, di auto-regali, di rincontri e di sole, ho iniziato il mio giro andando dall'Anichini, passata dalla coltelleria Bianda, ho proseguito per la Rinascente, sono passata dal Bizzarri ho conosciuto "Ino" ed ho concluso con un gelatino da "Carapina"... che goduria!!!
E' stata anche la giornata dell'acquisto... gastronomico si intende!!!


Alla Rinascente ho comprato degli stampini per fare le tartelle e i pesini per la cottura in bianco della pasta sfoglia o brisé.




 Dal Bizzarri mi sono veramente estasiata...è il paese delle spezie in un ambiente di altri tempi, dove appena entri il primo odore che percepisci è quello di cera che viene data alle vecchie vetrine d'epoca. Ho comprato il pepe di Cayenna, Pepe garofanato, Curcuma e Coriandolo... ma è solo l'inizio ;-)



Adesso arriviamo alla vera e propria scoperta... l'incontro tra amiche è avvenuto da "Ino" dove oltre a gustarmi un ottimo panino con abbinamenti insoliti ed un buon bicchiere di vino... ho provato delle emozioni intense quando girandomi intorno ho trovato buona parte delle marche che cercavo per provarle.
Mi sono avvicinata alle mensole con il mio solito comportamento, ossessivo compulsivo, di queste situazioni ed ho iniziato a prendere confezioni di tutto... sgranando gli occhi ogni volta che trovavo qualcosa... Pomodori e Pasta "Gherardo da Nola" ,Tagliatelle "Caponi", capperi  ed origano di Pantelleria Bonomo & Giglio... mi hanno garantio che questi ultimi due prodotti  possono creare dipendenza...vi saprò raccontare ;-)


Come si diceva con queste amiche, Firenze ed i fiorentini sono molto particolari, sia la città che i cittadini hanno delle doti naturali che tendono a restare nascoste dando così l'idea che uno e l'altro siano smorti... in realtà per Firenze ci sono dei focolai culturali non indifferenti... come nella migliore tradizione fiorentina ;-)

10 commenti:

  1. Che bella gita e che belle amiche!!
    Nei tuoi post si conoscono sempre prodotti nuovi!

    RispondiElimina
  2. confermo quello che ha detto Ily che bella gita e che BELLE AMICHE.....
    complimenti per i prodotti scelti...poi ci farai sapere.......

    RispondiElimina
  3. @Ily grazie...in effetti i prodotti sono una mia fissa o per meglio dire mi piace cercare prodotti gastronomici non di grande distribuzione, utilizzando un termine commerciale, questo comporta un pochino di ricerca e di lettura per capire se il prodotto merita o meno, però ti garantisco che esistono delle cose stupende :-)

    @Lety se solo le conoscessi saresti ancora più convinta :-)))

    RispondiElimina
  4. Ecco, ora so dove trovare la curcuma!

    RispondiElimina
  5. @Cecilia non solo... come dice o diceva una pubblicità: e molto altro ancora... ;-)

    RispondiElimina
  6. Bella giratina!!
    Belle bambine!!
    Come conosco quella senzazione da acquisto compulsivo!!
    Pensa che in Turchia ho comprato ancora cumino e coriandolo nonostante ne avessi a casa ..ma sai com'è magari quello era più profumato..il mio più vecchio...:-))))))

    RispondiElimina
  7. Marcy è bellissimo... il broblema sussiste solo quando gli interessi diventano molteplici...cucina,gastronomia,libri,viaggi,beauty etc...etc...
    Buona giornata...

    RispondiElimina
  8. Ilaria a Firenze giro sempre anch'io molto volentieri in cerca di negozietti è sempre un piacere in tutti i sensi! brava!

    RispondiElimina
  9. Ilaria cara, confermo! Ino è stato una bella scoperta oggi (a forze di parlarne me nne avevate fatto venire una voglia!) e la Capirina idem! Grazie per le segnalazioni! Un abbraccio, ti aspetto presto a Pistoia!

    RispondiElimina