26 marzo 2011

ACCIUGHE SIFONATE




La sfida mi ha affascinato perchè mi sono resa conto che i pesci poveri in definitiva vengono cucinati più o meno allo stesso modo, poi dopo l'invito diretto di Cristina fatto a Taste 2011 non mi andava proprio di saltarlo... quindi ho pensato e questa povera acciughina con tutto quel pensare si è "sifonata". :-)

ACCIUGA SIFONATA
  • 2 acciughe fresche
  • 1spichio d'aglio
  • 100ml di panna da montare
  • olio
Ho pulito le acciughe il giorno prima e le ho lasciate insaporire per una notte con un pochino di limone ed una manciatina (ina) di sale ed un goccio di olio.
In una padella versare una quantità giusta di olio, l'aglio con la camicia e le acciughe, lasciarle andare per almeno 5 minuti in modo che le acciughe si disfino nell'olio.
Versare la panna nella padella e farla insaporire per un attimo ed utilizzando il frullatore ad immersione cercare di ridurre ulteriormente le acciughe.
Versare il composto raffreddato nel sifone e procedere con le normali manovre per utilizzarlo.

Quando l'ho assaggiata i miei neuroni che trasportavano al cervello una sensazione di dolce creata dalla vista si sono scontrati con i neuroni che tornavano dalle papille gustative con un sapore salto ed ho temuto che lo scontro generasse il peggio.
Questo per onestà lo devo scrivere però aggiungo anche che è riuscita una cosa gustosa, non salata e molto sfiziosa...

Con questa ricetta partecipo al contest PoveriMaBelliEBuoni








6 commenti:

  1. Brava Ilaria, bell'idea! Una spuma di acciughe praticamente....da provare sicuramente
    Grazie
    Ciao
    Cris

    RispondiElimina
  2. Bnteressante..... Benvenuta al club degli inventori pazzi.....

    RispondiElimina
  3. @Grazie Cristina... buna giornata
    @Corrado effettivamente negli ultimi periodi mi sentivo molta corradiana ;-)

    RispondiElimina
  4. Questa te la copio sicuramente!
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Bella questa! Devo assolutamente farla per mia madre... adora le acciughe! Un abbraccio e buonissima settimana

    RispondiElimina
  6. idea davvero interessante!

    RispondiElimina