31 ottobre 2010

DOLCETTO O SCHERZETTO


Posto di sera per restare in tema, e per restare ancora più in tema non posso che postare una ricetta con la zucca gialla :-).
Ho rivisitato una ricetta che raccontava di una vellutata... che dopo averla vellutata mi sono chiesta come sarebbe stata messa nei bicchierini... e caso mai in versione spumosa... e quindi:

VELLUTATA DI ZUCCA IN BICCHIERE

  • 500g di zucca gialla pulita
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cucchiaio di mascarpone 
  • 1 cucchiaio d'olio
  • sale e pepe
Pulire la zucca gialla e farla a pezzettini regolari e cuocerla al vapore.
Preparare in una padella antiaderente l'olio e il sedano precedentemente pulito dei suoi filamenti con un pelapatate e tagliato finemente.
Lasciar cuocere per almeno 20 minuti a fuoco basso, salare e pepare.
Una volta terminata la cottura con il minipimer ridurre tutto ad una crema ed aggiungere un cucchiaio di mascarpone e farlo amalgamare bene.
Quando il composto sarà ben freddo preparate il sifone e riempitelo con il composto ottenuto e riempite i bicchierini.
Io ne ho preparati 4 decisamente pieni... ne vengono anche 6 ;-) per decorarli utulizzate pistacchi di Bronte, anacardi tostati ma non quegli salati da aperitivo e pinoli ma a mio avviso non le nocciole o le mandorle che andrebbero a rendere il composto decisamente stuccoso.


Fialmente sono riuscita a utilizzare il sifone della iSi che mio marito mi ha regalato per il mio compleanno...
Buon Halloween a tutte le streghette che passeranno da queste parti ;-)

15 commenti:

  1. Bel bicchierino, quel tocco di mascarpone e' interessante. Per il topping il pistacchio e' l'unica seria scelta!!!
    Certo che con una foto..... :-D

    RispondiElimina
  2. Ciao Corrado... vedi provveduto e inserito foto con pistacchio ;-)

    RispondiElimina
  3. Bicchierino interessante ! brava Ilaria !
    un saluto , chiara

    RispondiElimina
  4. buona la vellutata di zucca con il mascarpone, ti rubo l'idea per usarla in altre zuppe :) brava!

    RispondiElimina
  5. che carini questi bicchierini! e poi con i pistacchi. che chiccheria!

    RispondiElimina
  6. ciao ila!!!!!!!!!!!!!
    donna golosa :)
    buona la zucca!!! ma quante ricette ci riserva?
    un bacino!

    RispondiElimina
  7. @Chiara che piacere leggerti...grazie mille un bacio
    @Gio copiazza pure... è un po'quello che mi ha permesso di elaborarla ;-)
    @thecookandtheguitarist ben arrivato grazie per la chiccheria ;-)
    @Babs prima di tutto un bacio e poi devo assolutamente confessarti che ho fatto questa preparazione leggendo una tua ricetta pubblicata su A TAVOLA di ottobre...però come vedi l'ho completamente stravolta:-D la tua era una vellutata di carote ed io ho ricavato una spuma di zucca...uguale no ;-)

    RispondiElimina
  8. Vorrei aggiungere anche delle osservazioni postume l'assaggio:
    Pinoli e Anacardi sono moolto delicati e non danno lo spunto quando assaggi la vellutata, forse gli anacardi salati hanno un sapore molto più deciso e quindi hanno quello spunto in più che ci permette di sentire il contrasto.
    Gli altri due bicchieri erano preparati con i pistacchi di Bronte uno e con pepe garofanato l'altro, ecco questi due elementi hanno creato contrasto con la preparazione delicata...
    Passo e chiudo buona notte a tutti

    RispondiElimina
  9. Suggerimento impertinente: per dare un sapore piu' deciso la prossima volta al posto del mascarpone usa del caprino.
    Lega benissimo col dolciastro della zucca :)

    RispondiElimina
  10. Devo essere sincera, la zucca non mi fa impazzire, però questa ricettina mi ispira parecchio.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Bella ricetta ed invitante.
    Voglio provarli!
    Molti baci a te ed alle tue meravigliose bambine

    RispondiElimina
  12. @Kafcia anche io non so mai come approcciarmi alla zucca non mi vengono mai idee però in questo modo sfizioso è più allettante ;-)
    @Monica grazie, come stai? Con l'inizio delle scuole è ripreso il corri corri...ti stropiccio le bambine Baci

    RispondiElimina
  13. Se Maometto non va alla montagna...si dice così no? Non ti si vede più di là, ma non sei inattiva! Brava, anche col sifone!

    RispondiElimina
  14. Ciao nottambula...grazie di essere passata...non scrivo ma vi leggo... ;-)

    RispondiElimina
  15. Marcellagiorgio11 novembre 2010 22:49

    Bellini questi bicchierini, direi che me li ero proprio persi!!
    Brava, continua così vedrai quante idee deliziose tiverranno per il sifone!!

    RispondiElimina